Il cerchietto delle meraviglie per l’estate 2019

L’accessorio più in voga di tutti, immancabile per questa estate 2019, è certamente il cerchietto. Imbottito o meno, è tornato e ha già destato molta attenzione nel mondo della moda.

Molte case di moda lo hanno riscoperto e reinterpretato arricchendo il look di molte teste coronate. Ma le origini di questo accessorio sono molto antiche. Il cerchietto più conosciuto da tutti è sicuramente l’” Alice band”, di stampo inglese il cui nome si rifà al cerchietto con fiocchetto di Alice nel Paese delle meraviglie, film Disney del 1951.

Ma la storia del cerchietto è iniziata da secoli, addirittura tra i popoli mesopotamici, le cui donne indossavano fasce sottili nei capelli per tenerli in ordine. Subito dopo, tra i greci e i romani, quando le ghirlande d’alloro ornavano le teste anche di vere e proprie figure mitologiche. Erano, e lo sono tutt’ora, simbolo di prodezza intellettuale e fisica. Solo nei secoli medioevali si è poi sviluppata la passione per la coroncina di fiori.

Se guardiamo poi al XX secolo, l’evoluzione del cerchietto ha rispecchiato sempre di più l’evoluzione della società nel tempo. Negli anni ’20, i cerchietti e le fasce venivano indossate da quella generazione di donne decise di disfarsi della moda tradizionale e per volumizzare i tagli corti in voga all’epoca. Molto apprezzati anche nel cinema muto, sono diventati protagonisti di molti film. Come non ricordare il mare di piume sulle fasce luccicanti de “ Il Grande Gatsby”.

E’ negli anni ’30 che Coco Chanel sviluppa la sua “fascia effortless” da indossare con borchie e pantaloni bianchi. Successivamente, negli anni ’40, durante la Seconda Guerra Mondiale, i cerchietti e le fasce sono state utilizzate dalle donne, soprattutto in ambito lavorativo, quando la loro presenza nel mondo del lavoro aumentò drasticamente. L’immagine più rappresentativa di quegli anni è la bandana rossa indossata da Rosie The Riveter che afferma ancora oggi la straordinaria potenza delle donne “ We can do it”.

Solo dopo la Guerra il cerchietto è tornato ad essere un accessorio ornamentale da abbinare con pettinature cotonate, come Brigitte Dardot, Grace Kelly o Audrey Hepburn che di solito indossava cerchietto con i fiocchi.

Più tardi, negli anni ’70; le fasce e i cerchi diventarono in velluto e sono stati sempre di più utilizzate come accessorio sportivo, soprattutto nei campi da tennis. Non dimentichiamoci poi le fasce colorate di Olivia Newton John e gli scaldamuscoli.

E poi gli anni 90 fino ai giorni nostri, quando principesse e duchesse hanno riscoperto l’uso regale di fasce e cerchietti, proprio come Kate Middleton. E perché no..magari indossarlo uno anche noi, con un bel paio di sandali o décolleté e sentirci un pò “reali” proprio come loro per un pò.

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami

spedizione gratuita

Le nostre calzature vengono
spedite in tutto il mondo.
Vedi i nostri metodi di spedizione

100% pagamenti sicuri

Sicuri con PayPal il metodo più usato nel mondo
per la vendita online
Come funziona PayPal

servizio clienti

+39 334 2980441 // customercare@massimomelchiorri.it
lunedì al venerdì h: 09.30 12.30 // 15.30 18.00
Vai alla pagina per richieste via email

© 2019 Massimo Melchiorri All rights reserved | Massimo Melchiorri Designer Largo Castelfidardo, 14/16 62012 Civitanova Marche (MC) - Italy | Part. IVA 01721600433 | powered by Isabell Srl | sitemap Info Shop Massimo Melchiorri